Cosa è il premio puro, come si calcola, a cosa serve

 

 

Il premio puro è il costo base per la copertura assicurativo e deriva dal premio lordo al netto dei caricamenti della polizza assicurativa.

Il premio lordo è pari al premio puro + i caricamenti + le imposte e corrisponde a quanto effettivamente pagato dal contraente.

L'entità del premio puro è determinato in base a calcoli attuariali prendendo in considerazione l'età, il sesso, la durata e il tipo di garanzia da coprire.

È possibile richiedere alla propria compagnia di assicurazione qual'è l'importo del premio puro.

Conoscere l'entità del premio puro è assai importante perchè rappresenta quanto realmente la compagnia di assicurazione nel caso di prodotti assicurativi di carattere finanziario destina all'investimento per tramite della gestione separata del fondo.

In altri casi il premio puro rappresenta l'importo destinato alla formulazione della futura eventuale prestazione.

Se il premio puro è notevolmente inferiore al premio di tariffa lordo che il cliente paga alla compagnia di assicurazione o assicuratore significa che la polizza assicurativa è "costosa" ovvero che i caricamenti per l'acquisizione della polizza assicurativa potrebbero essere elevati. I caricamenti della polizza sono di fatto un costo per l'assicurato.

In genere il premio puro è più basso del premio di tariffa lordo di assicurazione di pochi punti percentuali.